Altro
    Altro
      HomeSportPaura per Giulio Ciccone!

      Paura per Giulio Ciccone!

      Pubblicato

      di Davide Pitocco

      Brutta tegola in casa Lidl Trek! Purtroppo Giulio Ciccone si è dovuto forzatamente fermare ai box a causa di una brutta forma influenzale che lo sta costringendo a letto e quindi sta rallentando la sua preparazione in vista dei campionati italiani di domenica 23 giugno, ma soprattutto per la partenza del Tour de France.

      La gara tricolore coincide per questo anno con la Per sempre Alfredo. competizione organizzata dall’Unione Sportiva Larcianese sulle strade della Toscana. La seconda parte della gara è un circuito da ripetere quattro volte con la salita della Collina posta a 8 km circa dal traguardo, quello che potrebbe appunto essere il trampolino di lancio per il campione abruzzese. Per ora in casa Lidl Trek serpeggia un cauto ottimismo, ma sicuramente anche in caso di una pronta guarigione la condizione spumeggiante mostrata al Delfinato non potrà essere la stessa, infatti queste forme influenzali stagionali lasciano il fisico abbastanza provato e in una gara in linea di 228 km non essere al meglio, non è proprio il viatico più congeniale per presentarsi ai nastri di partenza.

      Poi a rischio c’è anche il Tour. Giulio è il detentore della maglia a pois, la speciale classifica degli scalatori, il primo degli italiani a conquistare questa prestigiosa maglia, dopo Chiappucci nel 1992, una maglia molto cara a tutti i francesi e che nell’edizione 2023 il nostro ha conquistato con attacchi da lontano e una continua volontà di entrare in tutte le fughe.

      Ciccone avrebbe voluto presentarsi alla Grande Boucle indossando magari la maglia di campione d’Italia, ma per ora quindi tutto è in forte dubbio. Si deve perciò rimanere in attesa di nuove e positive notizie. Tutti gli abruzzesi in questo momento stanno incrociando le dita sperando che l’atleta, che dopo la vittoria della maglia a pois cantava Ragazzo fortunato, possa dimostrarlo effettivamente di essere baciato dalla fortuna e quindi ristabilirsi fisicamente ed avere una condizione ottimale per battagliare sulle salite toscane del tricolore.

      Ultimi Articoli

      Carenza idrica a Pescara, dura replica di Masci a Pettinari

      PESCARA 20 lug. 2024 – “Il consigliere comunale Domenico Pettinari continua a gettare benzina...

      DANCING MOVIE STARS: IN SCENA A TERAMO “LA NAVE” DI GABRIELLINO D’ANNUNZIO E MARIO RONCORONI

      Teramo 20 luglio 2024 – Lunedì 22 luglio, alle ore 20.45, a Teramo in...

      CGIA: ANCHE NEL 2024 LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA E VENETO SARANNO IL MOTORE DEL PAESE

      Anche nel 2024 la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Veneto saranno le regioni che...

      “Back to the real world”, lo spettacolo conclusivo della UT Factory

      Il 22 luglio alle ore 20.45, l'impresa Unaltroteatro di Lorenza Sorino ed Arturo Scognamiglio, porta in...

      Altre notizie

      Carenza idrica a Pescara, dura replica di Masci a Pettinari

      PESCARA 20 lug. 2024 – “Il consigliere comunale Domenico Pettinari continua a gettare benzina...

      DANCING MOVIE STARS: IN SCENA A TERAMO “LA NAVE” DI GABRIELLINO D’ANNUNZIO E MARIO RONCORONI

      Teramo 20 luglio 2024 – Lunedì 22 luglio, alle ore 20.45, a Teramo in...

      CGIA: ANCHE NEL 2024 LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA E VENETO SARANNO IL MOTORE DEL PAESE

      Anche nel 2024 la Lombardia, l’Emilia Romagna e il Veneto saranno le regioni che...