A Pescara, per l’emergenza caldo, c’è un numero da chiamare

Al fianco delle persone più fragili per affrontare nel migliore dei modi l’«Emergenza Caldo» col Pronto intervento sociale. L’assessore all’associazionismo sociale Nicoletta Eugenia Di Nisio si rivolge direttamente ad anziani, persone sole o in difficoltà, invalidi, per un servizio che vede impegnati il Comune di Pescara, il Corpo volontari della Protezione civile di Montesilvano Onlus e l’Humanitas di Pescara. «Un’iniziativa che si è già dimostrata utilissima e apprezzata lo scorso anno – commenta l’assessore Di Nisio –. Grazie al Servizio di pronto intervento sociale basterà una semplice telefonata per avere un rapido aiuto in situazioni altrimenti difficilmente fronteggiabili. Sarà possibile ricevere a domicilio i farmaci di cui si ha bisogno o per un’emergenza o perché sono terminati quelli disponibili in casa, essere accompagnati a visite mediche d’urgenza o già programmate, vedersi consegnata la spesa alimentare in caso di impossibilità a muoversi o con problemi di deambulazione». Per avvalersi dell’iniziativa «Emergenza Caldo» - Pronto intervento sociale, ci si può rivolgere al Comune (085 4283043 – dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 18), ai volontari della Protezione civile (327 0152509, dal lunedì al venerdì con orario 8.30-12.30) e al personale dell’Humanitas (351 5989185, il venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18).

0
124