Di Pasquale: il nuovo Palazzetto dello Sport di Pescara in via Di Girolamo (zona Gesuiti)

0
76

Sorgerà in via Di Girolamo, nell’area ex Gesuiti, su un’area di oltre 9mila metri quadrati, il nuovo Palazzetto dello Sport o Impianto sportivo polivalente indoor, finanziato con fondi del PNRR – Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza. La delibera, approvata in Commissione, approderà lunedì 21 novembre, all’esame del Consiglio comunale per il voto finale, che consentirà l’apertura del cantiere già entro marzo 2023. Parliamo di un’opera strategica che ci consentirà di soddisfare le decine di richieste che ogni giorno arrivano agli Uffici comunali per l’utilizzo dei nostri impianti da parte delle tantissime società sportive che impegnano i nostri ragazzi in attività fondamentali per la formazione e la crescita. Un’opera che soprattutto andrà ad arricchire ulteriormente il nostro patrimonio sportivo comunale”. Lo ha detto il vicepresidente della Commissione Mobilità Alessio Di Pasquale ufficializzando l’esito della Commissione con l’approvazione della delibera che lunedì andrà all’esame del Consiglio comunale.

La realizzazione di un nuovo impianto sportivo polivalente indoor ha un valore straordinario per una città vivace come Pescara – ha sottolineato il Vicepresidente Di Pasquale -. L’area di intervento individuata dall’amministrazione comunale è situata a Pescara Colli nella cosiddetta zona ‘Gesuiti’, ricopre una superficie di circa 9.207 metri quadrati ed è delimitata da fabbricati residenziali, dal complesso dell’Azienda Comprensoriale Acquedottistica e dalla viabilità cittadina, in particolare da via Di Girolamo, dalla quale è previsto l’accesso; si trova nella parte collinare del territorio comunale, quasi completamente urbanizzato e di facile raggiungibilità. Nelle vicinanze sono dislocati anche altri servizi sportivi, complementari a quelli offerti dal nuovo palasport. Il nuovo ‘Palazzetto’ non sarà destinato ad essere utilizzato esclusivamente o prevalentemente da particolari categorie di soggetti ma sarà destinato ad un uso pubblico, ovvero sarà messo a disposizione dell’intera collettività in funzione del vigente Regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali. Tale intervento prospetta quindi un’ottima occasione per soddisfare le richieste del territorio in un’unica nuova struttura versatile, pensata per rispondere a ciascuna esigenza nella maniera più adeguata e la realizzazione dell’opera potrebbe concorrere alla creazione nella zona di un grande polo sportivo, in grado di alternare spazi strutturati per la pratica sportiva agonistica e di base, con altri complementari. L’implementazione dei servizi è inoltre certamente occasione utile per cercare di intercettare e accogliere anche nuove forme di aggregazione che possano produrre un effettivo miglioramento della qualità di vita degli abitanti della città. Per la realizzazione del Palazzetto – ha proseguito il Vicepresidente Di Pasquale –, la cui costruzione era comunque prevista nel Piano Triennale delle Opere pubbliche, sono ora già disponibili fondi per 3milioni 600mila euro all’interno del PNRR che, una volta approvata dal Consiglio comunale, rende l’opera immediatamente cantierabile”.