L’Aquila si conferma capitale del pattinaggio mondiale con gli Internazionali D’Italia Open

0
123

Grandissima partecipazione per l’evento andato in scena lo scorso weekend. Miconi: “Risultato eccellente, arrivati apprezzamenti da tutto il mondo”

Grande partecipazione a l’Aquila per la dodicesima edizione degli Internazionali D’Italia Open, dedicati al pattinaggio corsa su pista e strada. Lo scorso fine settimana il capoluogo abruzzese ha visto la presenza di molti dei più forti atleti mondiali sfidarsi nella manifestazione 2023, diventata oramai, tra gli eventi Open, uno degli appuntamenti più importanti del panorama europeo, in ambito pattinaggio su rotelle. L’evento, andato in scena dal 23 al 25 giugno, organizzato dall’Asd Centro Polisportivo Giovanile Aquilano (CPGA), con il contributo del Dipartimento per lo Sport, il patrocinio del Comune, della Provincia dell’Aquila, della Regione Abruzzo e del CONI, sotto l’egida della Federazione Italiana Sport Rotellistici,ha confermato il successo delle passate edizioni con la presenza di oltre 680 atleti, molti dei quali italiani, 20 paesi rappresentati, 69 società, e la partecipazione straordinaria, tra le altre squadre, di Iran, Ucraina, Cina Taipei e Repubblica Popolare Cinese.

“Ci confermiamo anche quest’anno tra i più importanti Trofei Open europei – ha sottolineato il presidente del Cpga aquilano, Mario Miconi – grazie alla partecipazione di grandissimi pattinatori e alla presenza di federazioni da tutta Europa e anche dal resto del Mondo. Gli atleti sono stati accolti nel migliore dei modi e si sono dimostarti contentissimi di poter prendere parte alla manifestazione. Un risultato eccellente – ha detto Miconi – Per il 12° anno degli Interanzionali ci sono arrivati feedback più che positivi e apprezzamenti da tutto il mondo, come quelli delle Federazioni dell’Iran o di Cina Taipei”.  

Ad affiancare la XII Edizione degli Internazionali Open, anche il 4° Memorial Romano Maria Cacciani, il 12° Memorial Angelo Onorato, la tappa WIC (World Inline Cup) ed il Campionato Nazionale CSEN, quest’ultimo dedicato a giovanissimi ed esordienti. Diverse le tipologie di gare in programma, da quelle veloci a quelle dedicate al fondo, con atleti coinvolti a partire dalla categoria “Giovanissimi” (8/9 anni), fino a quella Senior (dal 2004 e anni precedenti). Sedi della manifestazione, la pista di pattinaggio di Santa Barbara e il Circuito Stradale ricavato lungo Viale Corrado IV.

Folta la presenza delle società e degli atleti italiani che hanno fornito indicazioni utili al Commissario Tecnico azzurro, Massimiliano Presti, in vista dei prossimi impegni della Nazionale; gli Europei francesi di metà luglio e i Mondiali che si giocheranno in casa, ad Alte Ceccato a fine agosto. “Devo ringraziare il  CPGA dell’Aquila che mi ha permesso di portare una piccola rappresentativa azzurra junior per continuare a lavorare sui giovani – ha detto il CT Presti – Parecchi di loro sono stati all’altezza durante tutto il trofeo, aggiudicandosi diverse medaglie. Questa manifestazione cresce di anno in anno. Sarebbe stato ancora più interessante se più atleti di punta italiani avessero partecipato, per rifinire la preparazione in previsione europeo, ma chiaramente non spetta a me la decisione, ma ai loro tecnici. Un trofeo dove spicca Cina Taipei che cerca sempre di gareggiare. Sono venuti in Europa, facendo un tour in previsione dei loro appuntamenti più importanti, come i Giochi asiatici. Per noi è stato un mese intenso – ha concluso il CT –  e continuerà ad esserlo già da domani con il raduno ad Alte Ceccato, con junior e senior”.

Consulta qui tutti i risultati degli Internazionali D’Italia Open