Giornata Mondiale del Prematuro

0
75

Ogni anno il 17 novembre si festeggia la Giornata Mondiale del Prematuro, con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità e dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti.

Ogni anno nel mondo, circa 15 milioni di bambini nascono prima del termine, globalmente 1 neonato su 10 nasce prematuro.

Il tema di quest’anno, il “contatto immediato pelle a pelle per ogni neonato ovunque“, pone l’accento su uno degli aspetti fondamentali della cura del neonato prematuro, ovvero il contatto pelle a pelle con la mamma e con il papà.

I prematuri sono bambini che nascono prima della 37ª settimana di gestazione e l’immaturità dei vari organi (polmoni, cervello, intestino, cuore) è tanto più grave, quanto più il parto avviene in anticipo. Fragili, ma allo stesso tempo forti e tenaci, non sono ancora pronti ad adattarsi da soli alla vita fuori dal grembo materno. Richiedono assistenza e cure dedicate nei reparti di Terapia Intensiva Neonatale, con personale medico ed infermieristico altamente specializzato, le più moderne attrezzature e la vicinanza dei loro genitori.

In occasione della Giornata, nel pomeriggio del 17 novembre, l’Unità Operativa Complessa di Neonatologia, Terapia Intensiva Neonatale (TIN) e Nido della ASL di Pescara, diretta dalla dr.ssa Susanna Di Valerio, con la collaborazione dell’Associazione “L’Abbraccio dei Prematuri” ed il Patrocinio dell’Assessorato Politiche per la disabilità del Comune di Pescara ha organizzato un evento (VI piano ala Est, ore 15/19) presso l’atrio di ingresso al reparto, nel corso del quale le volontarie dell’Associazione, alla presenza dell’Assessore alla Salute della Regione Abruzzo Nicoletta Verì, del Direttore Generale della ASL di Pescara Vero Michitelli, dell’Assessore del Comune di Pescara Nicoletta Di Nisio e della dr.ssa Di Valerio, doneranno un pianoforte per la Musicoterapia in TIN.

L’evento ruoterà intorno al tema della Giornata Mondiale con una mostra fotografica, con l’installazione, da parte del Nido d’Infanzia “La Felicità” di una poltroncina per l’allattamento, decorata dai bambini dell’asilo, nonché incontri con i genitori sul tema, tra l’altro, della marsupio-terapia e del massaggio neonatale.

La marsupio-terapia (Kangaroo Mother Care) è un metodo di cura molto importante per i neonati e ancor più per i prematuri. Consiste nel porre il neonato sul petto materno, pelle a pelle, per periodi continui e prolungati. Tale tecnica fornisce al neonato e alla madre innumerevoli benefici ed effetti positivi.