Iannini: “Rugby L’Aquila bentornata in serie A, fatto importante per la città, l’Abruzzo e il movimento della palla ovale nazionale”

0
50

Il candidato di Forza Italia alle elezioni di giugno: “Complimenti alla giovane società del presidente Scopano. Questa vittorie contribuiscono alla definitiva rinascita della città dopo il terremoto di 15 anni fa”

“Bentornati in serie A: al termine di una lunga cavalcata, la società Rugby L’Aquila ha conquistato la promozione in serie A. Lo ha fatto a Messina, seguita da tanti appassionati dal vivo ma anche da migliaia in tv. E’ una bellissima notizia nella notizia per il capoluogo regionale, che riscopre il sapore dei fasti di una storica e vincente tradizione fatta di scudetti e vittorie straordinarie, per l’Abruzzo e anche per la palla ovale italiana”. Così l’architetto aquilano Eliseo Iannini, candidato di Forza Italia alle elezioni europee del prossimo mese di giugno nella circoscrizione Meridionale, sul ritorno in serie A dell’Aquila, giovane società guidata dall’imprenditore Mauro Scopano. Iannini, patron dell’omonimo gruppo passato ora nelle mani della seconda generazione, in particolare del figlio Davide, è sempre stato vicino al movimento rugbistico aquilano. 

“Il ritorno nel rugby che conta e che compete al virtuoso movimento del capoluogo abruzzese si deve ad una giovane società guidata dal presidente Mauro Scopano, che è ripartita dalla serie C con un progetto, serio ed equilibrato, ma anche ambizioso che ha sempre avuto ed ha ancora l’obiettivo di riportare il rugby aquilano nella eccellenza della palla ovale nazionale”, spiega ancora l’imprenditore. “E lo fatto, dopo anni di assenza dal palcoscenico principale, rispettando ogni protagonista del panorama aquilano di uno sport che per decenni, con il calcio, è stato e sarà ancora lo sport più seguito in città. Anche queste vittorie contribuiscono alla definitiva rinascita di un territorio che 15 anni fa è stato colpito durante dalla tragedia del terremoto. Complimenti ancora al Rugby L’Aquila”, conclude il candidato alle Europee.