Lorenzo Sospiri: “La gestione piscine Le Naiadi affidata al Club Acquatico Pescara SSD Arl”

0
114

“A partire da venerdì primo settembre la gestione temporanea delle piscine Le Naiadi sarà affidata al Club Acquatico Pescara SSD Arl di Pescara. La società ha manifestato il proprio interesse nelle scorse settimane, a fronte dell’opportunità valutata dalla Regione Abruzzo, nelle more della chiusura della gara d’appalto per l’appalto definitivo ventennale, gara che si chiuderà il prossimo 18 settembre. Avevamo promesso che Le Naiadi non avrebbero chiuso, avevamo assunto un impegno chiaro con gli utenti, i fruitori, con i dipendenti, con la città, e la Regione Abruzzo-Governo Marsilio è nota per mantenere i propri impegni e per attuare fatti concreti, senza prestare troppa attenzione ai detrattori verbali dell’ultima ora che hanno inutilmente tentato di strumentalizzare una vicenda amministrativa che nasce da anni di disattenzione. Ora pensiamo a riempire di nuovo le vasche mentre gli uffici da oggi a quattro mesi dovranno assicurare una gestione solida dell’impianto natatorio”. È il commento del Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri che ha ufficializzato il provvedimento firmato dal Direttore generale dell’Agenzia regionale dell’Abruzzo per la Committenza, l’avvocato Donato Cavallo.

“Nelle ultime ore abbiamo preferito lasciare gli uffici lavorare in tranquillità, ben sapendo l’impegno e l’attenzione che tutti avevamo concentrato sulla vicenda Le Naiadi con un solo obiettivo: garantire l’apertura del complesso sportivo e la sua attività senza soluzione di continuità tra la vecchia e la futura gestione, dunque zero interruzioni – ha ricordato il Presidente Sospiri -. E l’ipotesi più accreditata che subito gli uffici hanno cominciato a valutare era la possibilità di individuare una società che fosse interessata ad assumere la gestione del complesso natatorio in via temporanea nelle more della definizione della gara d’appalto europea che determinerà l’affidamento ventennale della struttura. E oggi questa possibilità si è concretizzata con gli uffici che hanno firmato un affidamento diretto dal primo settembre al 31 dicembre 2023 della gestione delle piscine e di tutto il complesso sportivo che annulla qualunque ipotesi di danno sia a carico della Regione che dell’interesse pubblico visto che Le Naiadi rappresentano una struttura di primaria utilità per la collettività locale e regionale, rivestendo un valore strategico per la promozione delle attività turistiche, sportive e sociali. Gli uffici avevano registrato, già lo scorso luglio, l’interesse concreto della società Club Acquatico Pescara a partecipare alla gara europea, ovvero a gestire Le Naiadi e allora gli uffici hanno proposto allo stesso Club l’affidamento diretto della gestione transitoria dell’impianto sino a fine anno, proposta accettata e immediatamente esecutiva. Ciò vuol dire che Le Naiadi continueranno a funzionare e ad accogliere squadre, utenti e dipendenti, dando l’ennesimo esempio di solidità e serietà del nostro Governo regionale”.