Mobilità: D’Annuntiis, l’Abruzzo tra i sette territori scelti per il progetto Maas4Italy

0
45

Si e’ svolto, quest’oggi, a Napoli, un incontro per la presentazione del progetto MaaS4Italy al quale, in rappresentanza della Regione Abruzzo, ha preso parte l’assessore ai Trasporti, Umberto D’Annuntiis.”La Regione Abruzzo – ha spiegato D’Annuntiis – è stata selezionata tra i sette territori scelti per la realizzazione di un progetto volto a costruire un futuro digitale, accessibile e multimodale, che permetterà agli utenti di spostarsi più facilmente e di programmare i propri viaggi direttamente da un’app che consentirà di compiere tutte le operazioni”. I servizi, ampliati con i sistemi MaaS, consentiranno di sperimentare in modalità “dinamica” l’integrazione dei servizi TPL urbano ed extraurbano, l’integrazione dei servizi alla mobilità (Bike-monopattini), i servizi parking comunali ed i servizi di connessione digitale con le aree interne oltre che a sperimentare la gestione integrata del biglietto “Unico”.
“L’evoluzione dei trasporti nel prossimo decennio – ha proseguito l’assessore – è centrale nel dibattito europeo per la transizione digitale e ambientale comunitaria. In questa evoluzione, il Maas guarda al concetto di mobilità da intendersi come servizio, con l’obiettivo di integrare su un unico canale digitale le diverse possibilità di trasporto pubblico e privato, includendo car sharing, scooter sharing, bike sharing, taxi, così da permettere agli utenti di pianificare la propria esperienza di viaggio in modo comodo e intuitivo. L’intenzione – ha continuato – è quella di mettere gli utenti, sia che si tratti di passeggeri che di merci, al centro dei servizi di trasporto, offrendo loro soluzioni di mobilità su misura basate sui loro bisogni e ciò significa che, per la prima volta, l’accesso facilitato alla modalità o al servizio di trasporto più appropriato viene incluso all’interno di un pacchetto di servizi flessibili e indirizzati direttamente all’utente finale”.
Grazie a queste piattaforme, non sarà più necessario scaricare diverse applicazioni per scegliere quale tipologia di trasporto pubblico utilizzare. Il Maas, infatti, offre un accesso snello e conveniente, che fa della multimodalità un vero e proprio cavallo di battaglia, con un occhio particolare alla personalizzazione del servizio.
“Un ringraziamento – ha concluso l’assessore D’Annuntiis – va al Dipartimento Infrastrutture e Trasporti, per il grande lavoro svolto che ha consentito alla nostra regione di essere tra quelle beneficiarie del finanziamento”. (REGFLASH)