Altro
    Altro
      HomeCronacaSalviamo quel che rimane dei vecchi trabocchi

      Salviamo quel che rimane dei vecchi trabocchi

      Pubblicato

      Salviamoli dalla ruggine e dall’oblio. Sul molo nord del porto canale di Pescara, che tra non molto verrà demolito per essere ricostruito in funzione del nuovo assetto con la diga foranea, si stagliano, fieri ma dimenticati, i marchingegni che servivano per tirare su le pesanti reti dei trabocchi. Sono, a modo loro, una parte, piccola ma vera, di una Pescara il cui ricordo rischia di sparire. (diPescara17)

      Molo nord del porto canale di Pescara, una carrucola per tirare su la rete di una vecchio trabocco

      Ultimi Articoli

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...

      A FONTANELLE DI PESCARA 13 NUOVE TELECAMERE

      OBIETTIVO SICUREZZA IN VIA CADUTI PER SERVIZIO Il Comune di Pescara amplia il sistema di...

      Altre notizie

      “Efficienza cardiaca e terza età”, appuntamento a Collecorvino

      A Collecorvino (PE) si pensa alla salute: sarà ospitato, infatti, giovedì 18 aprile alle ore...

      CNA L’Aquila, Giorgio Carissimi eletto nuovo presidente

      «Voglio mandare alle imprese un messaggio di fiducia e ascolto». Subentra a Claudio Gregori Un...

      Maria Rita Carota e Franca Minnucci su Progetto del Centenario dalla morte di Eleonora Duse

      “Lo spettacolo teatrale ‘Divina Eleonora’ domenica prossima 21 aprile, all’Aurum di Pescara, nel giorno...