La lancianese Emilie Petronti, nominata damigella d’onore, ha preso parte alla XII edizione del suggestivo evento tenutosi nella splendida cornice di Villa Giulia a Verbania. 

0
277

Dame e cavalieri riuniti a corte nel palazzo nobiliare per il loro debutto nell’alta società. E’ questo il simbolico scopo della cerimonia di gala a scopo benefico che si è svolta lo scorso sabato 2 settembre a Villa Giulia, sulle sponde del lago Maggiore. All’iniziativa, organizzata dall’associazione no-profit A.P.E.V.C.O. (Associazione Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola) di Verbania, ha partecipato anche una giovane studentessa di Lanciano, scelta al termine di una rigorosa selezione per prendere parte al “Gran Ballo delle Debuttanti”. Una tradizione che si ripete da dodici anni e che richiama la mondanità parigina e viennese del XVIII secolo. La prescelta frentana si chiama Emilie Petronti, 15 anni, vincitrice al termine della serata danzante del riconoscimento di “Damigella d’onore”, avendo brillantemente superato le prove di bon ton, galateo, dizione, ballo, portamento e gestione dell’outfit.  Tutte le candidate, oltre ad indossare abiti principeschi, hanno calzato scarpe décolleté di colore rosso come segno di solidarietà e vicinanza alle donne vittime di violenza.