Inaugurazione dei lavori di ristrutturazione del Presidio Ospedaliero di Penne

0
104

Oggi si è svolta la conferenza stampa per l’inaugurazione dei lavori di ristrutturazione, ampliamento e messa a norma della struttura del Presidio Ospedaliero “San Massimo” di Penne.

Sono intervenuti il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri, l’Assessore alla Sanità della Regione Abruzzo Nicoletta Verì, Presidente della V Commissione Sanità della Regione Abruzzo Leonardo D’Addazio, il Deputato della Repubblica Italiana Guerino Testa, il Sindaco del Comune di Penne Gilberto Petrucci, il Direttore Generale della ASL di Pescara Vero Michitelli, il Direttore Sanitario della ASL di Pescara Rossano Di Luzio, il Direttore Amministrativo della ASL di Pescara Francesca Rancitelli, la Dirigente Medico del Presidio Ospedaliero di Penne Lara Costanzi, il Responsabile UOSD Progettazioni e Nuove Realizzazioni della ASL di Pescara Luigi Lauriola, il Direttore UOC Servizi Tecnici e Manutentivi della ASL di Pescara Antonio Busich ed il Vescovo dell’Arcidiocesi Pescara-Penne, Monsignor Tommaso Valentinetti, che ha impartito la benedizione del cantiere. Erano inoltre presenti il capogruppo Lega in consiglio regionale Vincenzo D’Incecco, Emidio Camplese Assessore del Comune di Penne e molti rappresentanti dell’amministrazione.

Hanno partecipato alla conferenza anche il direttore dei lavori arch. Carlo Bianchi ed i titolari della ditta esecutrice “I Platani” s.r.l. sig.ri Palmerini.

Nel corso della conferenza il Presidente Marsilio ha scoperto un drappo tricolore sulla porta d’ingresso della palazzina medica del piano seminterrato, oggetto della prima fase dei lavori, rivelando il portale con i loghi della Regione Abruzzo, al centro, ai lati della ASL di Pescara e del Comune di Penne, a simboleggiare l’unità di intenti volti alla riqualificazione ed al potenziamento del presidio ospedaliero dell’area vestina.

Come già annunciato il 21 settembre u.s., data in cui è stata effettuata la consegna e l’inizio dei lavori, la Direzione Strategica Aziendale ha previsto la ristrutturazione, l’adeguamento e l’ampliamento di spazi siti all’interno del Presidio Ospedaliero “S. Massimo” di Penne, che corrispondono alle sottoelencate Unità Operative / Servizi:

➢ Farmacia Ospedaliera;

➢ Laboratorio di Analisi;

➢ Lungodegenza;

➢ Blocco Operatorio;

➢ Chirurgia Generale;

➢ Ginecologia e Interruzione Volontaria di Gravidanza (IGV);

➢ Otorino – Laringoiatria;

➢ Day Surgery;

➢ Artroscopia – Traumatologia

Gli interventi interessano sia il sistema tecnologico sia la gestione dell’edificio e riguardano fondamentalmente:

• l’ottimizzazione delle prestazioni dell’involucro edilizio (ottimo isolamento termico, installazione di idonei sistemi di schermatura solare, ecc …);

• la realizzazione di impianti di riscaldamento, di raffrescamento e di illuminazione con elevati stadards dal punto di vista energetico e con minore impatto sull’ambiente;

• la corretta gestione della ventilazione naturale e del raffrescamento passivo al fine di limitare l’uso di impianti di condizionamento estivo, responsabili dell’incremento dei consumi elettrici;

• la revisione della contrattualistica inerente ai servizi energetici (meccanismi di incentivi/disincentivi finanziari);

• l’introduzione di sistemi di contabilizzazione individuale dell’energia per la sensibilizzazione alla riduzione dei consumi.

L’investimento complessivo è pari a 16.235.375,82 Euro.

Altro aspetto che è stato considerato nella progettazione definitiva ed esecutiva, è il fattore “lavorare bene” in ambiente confortevole per i pazienti e loro familiari/accompagnatori ed i dipendenti.

Tutti gli intervenuti hanno plaudito l’inizio dei lavori di ristrutturazione, attesi da molto tempo e finalmente concretizzati con la posa della prima pietra.